Alga spirulina DXN: proprietà, usi e dove comprarla

Spirulina: l’alga perfetta per la nostra salute

 

È probabile che di recente abbiate sentito parlare della spirulina, un’alga usata sempre più frequentemente come integratore grazie alle sue molteplici proprietà: sono tantissime le ricerche scientifiche che coinvolgono la spirulina per studiarne pregi e benefici. Vediamo quindi che cos’è e da dove proviene l’alga spirulina.

Anche se viene comunemente definita “alga”, la spirulina è, dal punto di vista scientifico, un cianobatterio, sostanzialmente un “microalga”.

Il nome scientifico della spirulina è “Arthrospira”, e appartiene alla famiglia delle Cyanophiaceae, vegetali che vivono principalmente in acque dolci (più raramente in laghi salati) nelle zone tropicali e subtropicali. Vivendo in questi ambienti, l’alga sfrutta il pH alcalino presente in queste acque per crescere.

Il nome comune dell’alga deriva dalla sua forma: foglie estremamente strette e lunghe, dal colore verde-bluastro, che si avvolgono nella tipica forma a spirale. Il colore prevalentemente verde, è dovuto alla presenza di clorofilla nelle foglie della pianta.

Le proprietà benefiche di quest’alga sono note sin dall’antichità alle popolazioni autoctone delle zone in cui cresce: pensate che quest’alga veniva coltivata ed utilizzata già dagli Aztechi, presso i quali veniva somministrata anche e soprattutto alle donne in gravidanza. Inoltre, quest’alga era conosciuta anche dai Romani, venuti in contatto con la spirulina dalle popolazioni africane che ne facevano largo uso, al tempo.

Ora che la Spirulina è stata “riscoperta”, viene utilizzata per arricchire integratori, snack o cibi lavorati, ai quali vengono aggiunti dei principi attivi ottimi per la nostra salute.

 

 

Spirulina: l’alga dai mille benefici

 

La spirulina viene considerata un “super food”, ossia uno di quei cibi ricchi di proprietà e di principi attivi particolarmente benefici per la salute dell’essere umano. Vediamo nel dettaglio i maggiori vantaggi che l’assunzione di spirulina comporta al nostro organismo.

La spirulina in primis è ricca di vitamine, in particolare di vitamina A, D, K e di varie vitamine del gruppo B, che aiutano a mantenere sano e ben funzionante non solo il sistema nervoso, ma anche quello visivo, quello cardiaco e quello osseo. La spirulina, infatti favorisce la rimineralizzazione del tessuto osseo. Assumere questa alga è ideale se si soffre di osteoporosi, poiché sono presenti in altissime percentuali minerali basici che stimolano la rigenerazione e il rinnovamento del tessuto osseo.

Grazie al suo pH alcalino, la spirulina aiuta a ristabilire l’equilibrio dell’acidità dei tessuti, rendendoli più alcalini e prevenendone l’ossidazione.

La spirulina è molto utile per rafforzare il sistema immunitario grazie alle sue azioni immunostimolanti e antiossidanti: la pianta ha dovuto sviluppare delle notevoli difese immunitarie per difendersi dall’attacco di virus e batteri presenti nelle acque. Inoltre, la spirulina fornisce un valido aiuto per combattere celiachia e morbo di Chron.

È anche un alimento utile per contrastare obesità e fame nervosa, grazie alla presenza della fenilalanina, un amminoacido che riduce il senso di fame.

La spirulina è anche l’alleato perfetto per contrastare i disturbi cardiovascolari: è ricca di acidi della famiglia omega, e previene quindi disturbi legati a trigliceridi e colesterolo cattivo.

Inoltre, grazie alle proprietà antiossidanti e depuranti, migliora la qualità e la salute della pelle e dei tessuti in generale, prevenendo i danni causati dai radicali liberi e dalle tossine.

 

 

Spirulina: proprietà nutrizionali

 

L’alga contiene in buona percentuale proteine ad alto valore biologico: la spirulina è uno dei pochi cibi che contengono tutti gli otto amminoacidi essenziali, quelli, cioè, che non possono essere sintetizzati dal nostro organismo. Per chi segue una dieta vegetariana o vegana, la spirulina può quindi rappresentare un’ottima fonte di proteine vegetali, dal momento che quest’alga è composta per il 60/70% da proteine.

La spirulina è anche ricca di acidi grassi polinsaturi essenziali: omega 3 e omega 6 sono i grassi prevalenti nella composizione di questa alga, e le loro proprietà sono note da tempo e apprezzate per combattere il colesterolo alto e per controllare il livello di trigliceridi nel sangue.

La spirulina, come già accennato in precedenza, è ricca di sali minerali: ferro, magnesio, sodio, calcio, iodio, potassio e manganese, fondamentali per svolgere moltissime funzioni a livello biologico e per contrastare l’anemia.

Se ancora non vi siete convinti delle proprietà benefiche della spirulina, pensate che quest’alga viene usata dagli astronauti sotto forma di integratore, proprio perché è estremamente ricca di principi attivi, vitamine, minerali e proteine.

 

 

Spirulina: ci sono contrindicazioni?

 

Questa è una domanda più che legittima, e la risposta può in effetti sorprendere: in assenza di allergie specifiche, se non si supera il dosaggio ideale quest’alga non presenta effetti collaterali.

Come tutte le altre alghe, se si assume una dose eccessiva di spirulina si può soffrire di disturbi come nausea, vomito, stitichezza e febbre, ma, come già accennato, se si assume con buonsenso, quest’alga non presenta alcuna controindicazione.

Chi soffre di problemi alla tiroide, o di malattie autoimmuni dovrebbe tuttavia limitarne l’assunzione o effettuare dei controlli con il proprio medico di base.

 

 

Spirulina: come assumerla?

 

La spirulina si trova in commercio più comunemente sotto forma di polvere molto sottile, di colore verde scuro, o di integratore più alimentare, mentre più raramente si trova già miscelata in snack spezza-fame.

L’ideale sarebbe inserirla nella dieta e assumerla costantemente per migliorare l’effetto benefico apportato dall’alga; per aiutarvi in questo lieve cambiamento della vostra alimentazione, che però porta grandi benefici per il vostro organismo, entra in gioco il gruppo DXN.

La proposta DXN a base di spirulina è molto varia, tutti i prodotti proposti sul sito sono a base di materie prime selezionate, di qualità e naturali.

Tra i prodotti DXN a base di spirulina spiccano in primis gli integratori alimentari: compresse da 250 mg in formato da 120 o da 500 compresse. La spirulina è inoltre presente nell’integratore DXN Myco Veggie EU, che contiene anche una miscela di altre piante, funghi e verdure, ed è quindi un integratore interamente vegetale e ricco di fibre, vitamine e proteine. Infine, DXN propone anche Spirulina Cereal, una miscela di spirulina in polvere e di cereali, che rendono la spirulina particolarmente facile da assimilare per il nostro organismo.

 

 

Spirulina: quanta assumerne ogni giorno?

 

Il consumo di spirulina giornaliero consigliato dagli esperti varia tra gli 1 e i 5 grami, in base alla situazione specifica dei soggetti e delle carenze alimentari o delle problematiche che questi presentano. Il consumo “medio” consigliato si attesta attorno ai 3 grammi giornalieri, grazie ai quali sarebbe possibile sfruttare al meglio tutti principi e le proprietà di quest’alga di acqua dolce.

PROPRIETÀ E BENEFICI DEL GANODERMA: COME UTILIZZARLO ?

Il Ganoderma, meglio noto con il termine Reishi, è un fungo saprofita che cresce sugli alberi di castagno e di quercia e di cui esistono due specie: Reishi rosso o Reishi nero.

Questi funghi venivano usati sin dall’antichità nell’ambito della medicina tradizionale in tutta l’Asia.

Infatti, si utilizzavano per curare varie patologie tra cui:

  • affaticamento,
  • disturbi del fegato,
  • problemi respiratori (asma, tosse)
  • contrastare l’invecchiamento cellulare

Di questo fungo vengono utilizzate a scopo terapeutico tutte le sue parti: micelio, spore e frutto.

 

Principi attivi del Ganoderma

 

Ciò che stupisce è la ricchezza dei principi nutrizionali in esso contenuti: è costituito da un complesso di carboidrati denominati polisaccaridi uniti ad amminoacidi e proteine.

Tra le sostanze che apportano maggiori benefici presenti nei polisaccaridi vi sono il beta-glucano e triterpeni; esse racchiudono tutte le proprietà terapeutiche del fungo immunostimolanti e anti-tumorali.

Inoltre, sono presenti oltre 120 composti terpenoidi ognuno dei quali apporta specifici benefici per la salute.

Per quanto riguarda le vitamine sono presenti soprattutto vitamine del gruppo B oltre a sostanze quali acido folico e biotina.

Si può contare anche su una massiccia presenza di sali minerali quali calcio, magnesio, rame, zinco, ferro, potassio, manganese rendendolo così un integratore minerale naturale.

 

Benefici del Ganoderma DXN

 

Come abbiamo già detto sin dall’antichità il Ganoderma veniva utilizzato nell’ambito della medicina tradizionale cinese come rimedio naturale verso numerose patologie e malattie quali ulcere, asma e problemi cardio circolatori.

I numerosi studi condotti sul fungo hanno dimostrato che contiene proprietà anticancro e che riesce a stimolare l’attività di alcune cellule immunitarie come i linfociti T e i macrofagi oltre che ad arrestare la crescita di quei vasi sanguigni che causano lo sviluppo dei tumori.

Altra caratteristica principale del Ganoderma, è quella di diminuire i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, riuscendo a ripulire le arterie da eventuali accumuli di colesterolo e di aiutare a regolare la pressione sanguigna comportando così un minor rischio di malattie cardiovascolari e ictus.

Le sostanze di cui si compone hanno un efficace potere antinfiammatorio legato al suo effetto cortisonico grazie al quale è possibile diminuire il gonfiore e attenuare il dolore facilitando la guarigione.

Ganoderma contro stress e antiossidante

Un altro effetto portentoso del fungo Reishi è quello legato alla sua azione calmante e sedativa aiutando così a favorire il sonno e il rilassamento oltre che a migliorare la memoria e la concentrazione: per questo motivo viene utilizzato maggiormente nei casi di insonnia e fatica cronica.

Il Ganoderma, inoltre, presenta sostanze antiossidanti come le vitamine B, C e D in grado di contrastare la crescita dei radicali liberi presenti nel corpo responsabili non solo dell’invecchiamento delle cellule ma sono anche iniziatori tumorali.

È proprio la presenza di queste sostanze che permettono all’organismo di depurarsi e ripulirlo dai radicali liberi.

Il portentoso fungo Reishi è anche fondamentale nell’alleviare lo stress in quanto funge da tonico: a livello psicofisico aiuta a riequilibrare il sistema nervoso donandogli nuova energia e calmando i nervi.

In particolare, la sostanza che svolge questa funzione è l’adenosina che aiuta a rilassare i nervi e i muscoli alleviando e svolgendo un’azione calmante.

Nel caso in cui ci si sente stanchi, stressati o nervosi, l’uso di questo fungo apporterà numerosi benefici in quanto da un lato aiuterà a calmare il sistema muscoloscheletrico e nervoso, dall’altro favorirà l’aumento di resistenza allo stress permettendo un maggior adattamento ai fattori esterni che causano stress.

Portentoso è il suo utilizzo in caso di insonnia dal momento che si tratta di un sedativo naturale.

Forse non tutti sanno che grazie alla presenza di sostanze quali l’agoderano, il Ganoderma aiuta a regolarizzare la produzione di insulina favorendo l’apporto di glucosio alle cellule che necessitano di questo zucchero mantenendo i livelli di glicemia in equilibrio.

Controllo del peso e glicemia

Di fondamentale importanza è anche la funzione che svolge questo fungo nell’accelerare il metabolismo del nostro corpo aiutandoci a bruciare rapidamente i grassi e per chi è in sovrappeso è un valido alleato nel favorire il dimagrimento.

Ultima ma non meno importante funzione benefica del Ganoderma è data dagli acidi oleici e ganoderici che aiutano a diminuire la presenza di istamina durante una reazione allergica.

Infine, grazie all’azione antiossidante aiuta a ridurre l’invecchiamento cellulare e rendere la pelle più tonica ed elastica comportando un effetto “ringiovanente”.

È per tutto questi motivi che il Ganoderma viene anche definito il “fungo dell’immortalità”.

Dosaggio del Ganoderma DXN

Trattandosi di un integratore alimentare i dosaggi variano anche in base al tipo di disturbo che si prova in genere però vanno dai 300 ai 4000 mg al giorno.

Per iniziare a vedere qualche effetto benefico si dovrà inoltre attendere tra le 3 o 4 settimane, quando si inizierà a percepire un ritrovato benessere.

A partire poi dal secondo mese i sintomi da curare si ridurranno e in alcuni casi spariranno; al terzo mese poi si ha il completo miglioramento e guarigione dal proprio malessere.

Quando utilizzare il Ganoderma

È necessario fare una cura di tre mesi in quanto durante il primo mese l’organismo si depurerà da tutte le tossine, mentre nel secondo si inizieranno a percepire i benefici e nel terzo si consolideranno.

Ovviamente si può continuare ad assumere il Reishi anche una volta terminata la cura, dal momento che in quanto integratore, può essere assunto anche con regolarità dal momento che nutre e depura le cellule.

Chi vuole utilizzare il Ganoderma sotto forma di polvere, è consigliata come dose giornaliera quella di 2 grammi per fungo.

Utilizzando invece le capsule sarà necessario utilizzarne 6 dal momento che il principio attivo contenuto è presente in circa 300-350 mg.

Trattandosi di prodotti naturali non presentano controindicazioni né effetti collaterali e si possono somministrare anche in associazione ad altri farmaci andando addirittura a migliorarne l’azione.

Presentano solo un’incompatibilità con farmaci fluidificanti e con l’auricularia.

Dove acquistare i prodotti Ganoderma DXN ?

Per poter usufruire anche tu dei benefici di questo straordinario fungo, il nostro portale è altamente specializzato nel proporre un’ampia gamma di prodotti Ganoderma: dalle compresse alle creme potrai risolvere tutti i tuoi disturbi favorendo il tuo benessere fisico e psicologico e il tutto ad un prezzo contenuto.

Non ti resta da far altro che accedere alla sezione “prodotti” e scegliere il tuo prodotto Ganoderma preferito.