Alga spirulina DXN: proprietà, usi e dove comprarla

    Spirulina: l’alga perfetta per la nostra salute

     

    È probabile che di recente abbiate sentito parlare della spirulina, un’alga usata sempre più frequentemente come integratore grazie alle sue molteplici proprietà: sono tantissime le ricerche scientifiche che coinvolgono la spirulina per studiarne pregi e benefici. Vediamo quindi che cos’è e da dove proviene l’alga spirulina.

    Anche se viene comunemente definita “alga”, la spirulina è, dal punto di vista scientifico, un cianobatterio, sostanzialmente un “microalga”.

    Il nome scientifico della spirulina è “Arthrospira”, e appartiene alla famiglia delle Cyanophiaceae, vegetali che vivono principalmente in acque dolci (più raramente in laghi salati) nelle zone tropicali e subtropicali. Vivendo in questi ambienti, l’alga sfrutta il pH alcalino presente in queste acque per crescere.

    Il nome comune dell’alga deriva dalla sua forma: foglie estremamente strette e lunghe, dal colore verde-bluastro, che si avvolgono nella tipica forma a spirale. Il colore prevalentemente verde, è dovuto alla presenza di clorofilla nelle foglie della pianta.

    Le proprietà benefiche di quest’alga sono note sin dall’antichità alle popolazioni autoctone delle zone in cui cresce: pensate che quest’alga veniva coltivata ed utilizzata già dagli Aztechi, presso i quali veniva somministrata anche e soprattutto alle donne in gravidanza. Inoltre, quest’alga era conosciuta anche dai Romani, venuti in contatto con la spirulina dalle popolazioni africane che ne facevano largo uso, al tempo.

    Ora che la Spirulina è stata “riscoperta”, viene utilizzata per arricchire integratori, snack o cibi lavorati, ai quali vengono aggiunti dei principi attivi ottimi per la nostra salute.

     

     

    Spirulina: l’alga dai mille benefici

     

    La spirulina viene considerata un “super food”, ossia uno di quei cibi ricchi di proprietà e di principi attivi particolarmente benefici per la salute dell’essere umano. Vediamo nel dettaglio i maggiori vantaggi che l’assunzione di spirulina comporta al nostro organismo.

    La spirulina in primis è ricca di vitamine, in particolare di vitamina A, D, K e di varie vitamine del gruppo B, che aiutano a mantenere sano e ben funzionante non solo il sistema nervoso, ma anche quello visivo, quello cardiaco e quello osseo. La spirulina, infatti favorisce la rimineralizzazione del tessuto osseo. Assumere questa alga è ideale se si soffre di osteoporosi, poiché sono presenti in altissime percentuali minerali basici che stimolano la rigenerazione e il rinnovamento del tessuto osseo.

    Grazie al suo pH alcalino, la spirulina aiuta a ristabilire l’equilibrio dell’acidità dei tessuti, rendendoli più alcalini e prevenendone l’ossidazione.

    La spirulina è molto utile per rafforzare il sistema immunitario grazie alle sue azioni immunostimolanti e antiossidanti: la pianta ha dovuto sviluppare delle notevoli difese immunitarie per difendersi dall’attacco di virus e batteri presenti nelle acque. Inoltre, la spirulina fornisce un valido aiuto per combattere celiachia e morbo di Chron.

    È anche un alimento utile per contrastare obesità e fame nervosa, grazie alla presenza della fenilalanina, un amminoacido che riduce il senso di fame.

    La spirulina è anche l’alleato perfetto per contrastare i disturbi cardiovascolari: è ricca di acidi della famiglia omega, e previene quindi disturbi legati a trigliceridi e colesterolo cattivo.

    Inoltre, grazie alle proprietà antiossidanti e depuranti, migliora la qualità e la salute della pelle e dei tessuti in generale, prevenendo i danni causati dai radicali liberi e dalle tossine.

     

     

    Spirulina: proprietà nutrizionali

     

    L’alga contiene in buona percentuale proteine ad alto valore biologico: la spirulina è uno dei pochi cibi che contengono tutti gli otto amminoacidi essenziali, quelli, cioè, che non possono essere sintetizzati dal nostro organismo. Per chi segue una dieta vegetariana o vegana, la spirulina può quindi rappresentare un’ottima fonte di proteine vegetali, dal momento che quest’alga è composta per il 60/70% da proteine.

    La spirulina è anche ricca di acidi grassi polinsaturi essenziali: omega 3 e omega 6 sono i grassi prevalenti nella composizione di questa alga, e le loro proprietà sono note da tempo e apprezzate per combattere il colesterolo alto e per controllare il livello di trigliceridi nel sangue.

    La spirulina, come già accennato in precedenza, è ricca di sali minerali: ferro, magnesio, sodio, calcio, iodio, potassio e manganese, fondamentali per svolgere moltissime funzioni a livello biologico e per contrastare l’anemia.

    Se ancora non vi siete convinti delle proprietà benefiche della spirulina, pensate che quest’alga viene usata dagli astronauti sotto forma di integratore, proprio perché è estremamente ricca di principi attivi, vitamine, minerali e proteine.

     

     

    Spirulina: ci sono contrindicazioni?

     

    Questa è una domanda più che legittima, e la risposta può in effetti sorprendere: in assenza di allergie specifiche, se non si supera il dosaggio ideale quest’alga non presenta effetti collaterali.

    Come tutte le altre alghe, se si assume una dose eccessiva di spirulina si può soffrire di disturbi come nausea, vomito, stitichezza e febbre, ma, come già accennato, se si assume con buonsenso, quest’alga non presenta alcuna controindicazione.

    Chi soffre di problemi alla tiroide, o di malattie autoimmuni dovrebbe tuttavia limitarne l’assunzione o effettuare dei controlli con il proprio medico di base.

     

     

    Spirulina: come assumerla?

     

    La spirulina si trova in commercio più comunemente sotto forma di polvere molto sottile, di colore verde scuro, o di integratore più alimentare, mentre più raramente si trova già miscelata in snack spezza-fame.

    L’ideale sarebbe inserirla nella dieta e assumerla costantemente per migliorare l’effetto benefico apportato dall’alga; per aiutarvi in questo lieve cambiamento della vostra alimentazione, che però porta grandi benefici per il vostro organismo, entra in gioco il gruppo DXN.

    La proposta DXN a base di spirulina è molto varia, tutti i prodotti proposti sul sito sono a base di materie prime selezionate, di qualità e naturali.

    Tra i prodotti DXN a base di spirulina spiccano in primis gli integratori alimentari: compresse da 250 mg in formato da 120 o da 500 compresse. La spirulina è inoltre presente nell’integratore DXN Myco Veggie EU, che contiene anche una miscela di altre piante, funghi e verdure, ed è quindi un integratore interamente vegetale e ricco di fibre, vitamine e proteine. Infine, DXN propone anche Spirulina Cereal, una miscela di spirulina in polvere e di cereali, che rendono la spirulina particolarmente facile da assimilare per il nostro organismo.

     

     

    Spirulina: quanta assumerne ogni giorno?

     

    Il consumo di spirulina giornaliero consigliato dagli esperti varia tra gli 1 e i 5 grami, in base alla situazione specifica dei soggetti e delle carenze alimentari o delle problematiche che questi presentano. Il consumo “medio” consigliato si attesta attorno ai 3 grammi giornalieri, grazie ai quali sarebbe possibile sfruttare al meglio tutti principi e le proprietà di quest’alga di acqua dolce.